Nome utente
messengerwhatsapp

Novità da Facebook messenger: un’unica piattaforma

per 9 Luglio 20202 commenti

Novità da Facebook: un’unica piattaforma per le app

WhatsApp, Instagram e Messenger comunicheranno tra loro

La notizia arriva dallo sviluppatore italiano Alessandro Paluzzi, che ha postato la scoperta su Twitter. Sembra che ci saranno delle novità nel mondo di Facebook. Analizzando il codice delle versioni beta di WhatsApp, Instagram e Messenger, lo sviluppatore ha infatti trovato alcuni indizi sul nuovo progetto di Facebook. Presto potremmo avere un’unica piattaforma di comunicazione per le tre app.

Una sola piattaforma: cosa cambierebbe?

Senza dubbio, le perplessità sono molte, soprattutto per la complessità del progetto, a partire dalla protezione della privacy degli utenti. Anche se per il momento, sembra che su questo non ci sia di che preoccuparsi. Lo stesso Zuckerberg aveva già annunciato la sua idea di una comunicazione tra le tre applicazioni. Ci vorrà del tempo, anche dal punto di vista tecnico, e per questo l’azienda non si è ancora pronunciata in maniera ufficiale sulla questione.

Sarà un grande successo o un infelice flop? Per adesso, non possiamo ancora stabilirlo con certezza. Anche perché, fino a quando non ci sarà un annuncio ufficiale non cambieranno nemmeno i termini e le condizioni d’uso delle app. C’è da dire anche, che l’azienda ha iniziato a lavorare su nuove funzionalità per migliorare la sicurezza della piattaforma, per proteggere l’accesso ai backup personali.

.

Riferimenti al progetto

Veniamo al dunque. Cosa avrà scoperto Alessandro Paluzzi durante la sua analisi? Lo sviluppatore ha notato nelle Impostazioni personali dell’account di Instagram, la voce “Get Messenger in Instagram”. Una nuova funzione dunque, che permetterebbe di inviare da Instagram messaggi a utenti su Facebook Messenger e viceversa. In più, all’interno dell’app di Facebook, ci sono riferimenti anche a WhatsApp. Una novità che indicherebbe proprio la volontà di Facebook di unificare le tre app di messaggistica, in modo da offrire la possibilità di inviare messaggi anche se non si è iscritti a una di queste piattaforme.

Tutti questi indizi fanno pensare alla costruzione di un database locale per permettere a Facebook di sapere ad esempio, se un contatto su WhatsApp è bloccato, oppure se una chat è archiviata. Non c’è nulla di concreto per ora, soprattutto per la questione cronologia chat, foto profilo o membri di un gruppo. Inoltre, i server di WhatsApp sono sempre protetti dalla crittografia end-to-end, che assicura la protezione dei contenuti delle chat anche per quanto riguarda Facebook.

2 commenti

  • Sarah ha detto:

    Il software Sendappp ha reso il mio marketing così semplice, che riesco a inviare più massaggi ai clienti in un giorno senza fretta.
    puoi facilmente ottenere contatti dai gruppi di WhatsApp o dal filtro numeri
    Non sei limitato ai soli testi, puoi anche inviare pdf, documenti o immagini
    puoi anche ricevere feedback dai clienti
    prima di Whatsapp era solo l’emailing che a volte non dava nessun riscontro.

  • Travel & Tourism ha detto:

    Easy to pull chat/call transcripts. Allows me to better support my clients and address any escalations that may arise.

Lascia un commento